VISITA GUIDATA CON GUIDA UFFICIALE

L’itinerario, di forte suggestione per il fedele, è incentrato su alcuni fra i più importanti luoghi del culto cristiano cattolico e si svolge tra i colli Esquilino e Celio.


  • DURATA: 2 ore e 30 minuti
  • CONTRIBUTO: 20€ tutto incluso
  • APPUNTAMENTO: Piazza San Giovanni in Laterano

RICHIEDI QUESTA VISITA GUIDATA


Articoli correlati:

Chiesa di S. Antonio Abate all’Esquilino

La novecentesca facciata di S. Antonio Abate, chiesa situata in via Carlo Alberto tra piazza Vittorio e S. Maria Maggiore, potrebbe trarre in inganno. Non viene nemmeno la tentazione di fermarsi, catalogandola tra le chiese moderne e invece le sue origini sono antichissime. Innanzitutto, avvicinandosi, si scopre che lo splendido portale romanico non è un’imitazione, …

La vergine della Colonna di Santa Maria Maggiore

Un nome spesso ricorrente nelle incisioni dei marmi di tanti monumenti romani è sicuramente quello del grande mecenate Camillo Borghese, passato alla storia con il nome di Paolo V. Nei suoi 16 anni di pontificato, tra il 1605 ed il 1621, egli dette il meglio di sé per riassestare lo Stato Pontificio e per esercitare …

san-giovanni-in-laterano

Cristo archetipo della Scala Santa

La parola “acheropita” viene dal greco e indica una pittura “non realizzata da mano umana”.A Roma una delle opere acheropite più venerate è il Redentore alla Scala Santa. Dopo l’ascesa in cielo di Gesù la Vergine Maria e gli Apostoli chiesero a San Luca, medico e pittore, di realizzare un‘opera da venerare in cui fosse …

Basilica Liberiana

La costruzione della Basilica iniziò nel 352 quando Papa Liberio ed un patrizio romano ebbero il privilegio di veder comparire l’immagine della Madonna.“Il patrizio romano Giovanni e sua moglie non avevano figli. Pregavano ogni giorno la Madre di Dio perché mandasse loro in dono un erede. Essi avevano fatto il voto di compiere un’opera che …

interno

La pietra scellerata

La chiesa di S. Vito e Modesto si trova nel Rione Esquilino, in prossimità dell’Arco di Gallieno.Al suo interno, sull’altare di destra, si conserva un affresco attribuito a Melozzo da Forlì raffigurante la Vergine con Bambino, ma ma la chiesa è forse più conosciuta per la ” Pietra Scellerata”, che secondo la tradizione, veniva usata …