In via delle Fornaci troviamo questa chiesa che venne progressivamente edificata, a partire dalla fine del ‘600 per completarsi nel 1727 circa, dopo che nella stessa zona era stata costruita ( e poi rasa al suolo nel 1849 durante la Repubblica Romana ) un’altra chiesa intitolata a S. Michele al Torrione: quest’ultimo edificio sacro faceva parte di un quartiere in cui si trovano le fabbriche di mattoni (cioè le fornaci) e le case dei “fornaciari”, gli addetti ai lavori che fornivano di laterizi il grande cantiere per la costruzione della basilica di S. Pietro.

S. Maria delle Grazie, come già detto, venne edificata a piccoli passi per iniziativa di un certo don Faraldi, all’epoca parroco di S. Salvatore in Lauro, e dei parrocchiali della zona. Dapprima fu costruita una gradinata ad emiciclo (di forma semicircolare) con una minuscola celletta contenente un dipinto del pittore belga G. G. Hallet, “S. Maria Intenditrice delle Grazie”. Successivamente, nel 1689, si costruì attorno a questo primo “abbozzo” una chiesa vera e propria, in legno ed a forma ottagonale. Dopodiché si cominciò a progettare l’edificio in muratura, che fu iniziata nel 1694 e terminò nel 1727. Dai primi anni del XVIII secolo sia la chiesa che il convento annesso vennero affidati ai Trinitari Scalzi, poi in seguito (a causa dell’invasione napoleonica) subirono danni considerevoli; verso la metà dell’800 furono effettuati quindi massicci lavori di restauro.

L’interno, a navata unica e di chiara ispirazione borrominiana (come del resto anche la facciata), ha una pianta a croce greca, e contiene sei cappelle laterali. Nella nicchia che sovrasta l’altare maggiore è situata l’immagine sacra dipinta dal belga Hallet, della quale abbiamo già parlato. All’altezza del transetto sinistro,nella cappella Asnaghi, si trovano diverse tele di artisti romani settecenteschi, come Marco Benefial e Niccolò Ricciolini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...