Tutti conoscono la Bocca della Verità e la sua leggenda, ma in pochi conoscono il suo contraltare posto in quello che era lo stadio di Domiziano, oggi situato nei sotterranei di piazza Navona.
Lì si trova una piccola feritoia, forse pertinente a mura difensive, sulla cui sommità si legge: BALLISTRARIUM VERITATIS FIDEM NON PRODERE PERICULUM HOSTIS FACERE.
La scritta, come menzionata nel Mirabilia Urbis Romae, è stata interpretata come un ammonimento all’uomo che tradisce la moglie e si vanta in giro delle sue conquiste: l’infedele, orinando nella feritoia, verrebbe evirato da un serpente nascosto nel piccolo antro.

Associazione Coolture – Roma