La Basilica di Santa Maria in Trastevere testimonia la sfortunata sorte avuta dalle grandiose Terme di Caracalla, abbandonate già nel VI secolo e utilizzate come cava di materiali per tutto il Medioevo. L’interno della Basilica mariana si presenta in buona parte nelle forme volute da papa Innocenzo II (1130-1143), il quale ordinò il reimpiego di intere strutture provenienti dalle Terme, tra cui otto capitelli ionici figurati, le basi decorate e le colonne in granito della navata.

Associazione Coolture – Roma